Diabete: prima campagna nazionale di screening nelle farmacie

  1. Homepage
  2. Prevenzione
  3. Diabete: prima campagna nazionale di screening nelle farmacie
Diabete: prima campagna nazionale di screening nelle farmacie

Diabete: prima campagna nazionale di screening nelle farmacie

CHE COS’È LA GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE

Istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Giornata Mondiale del Diabete in Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete sulla sua prevenzione e gestione. La Giornata cade il 14 novembre di ogni anno. La Giornata Mondiale del Diabete è la più grande manifestazione del Volontariato in campo sanitario. In circa 500 città e cittadine d’Italia si svolgono centinaia di eventi organizzati da Associazioni di persone con diabete, Medici, infermieri, altri professionisti sanitari e persone di altre organizzazioni (Croce Rossa, Alpini, Misericordia, etc.). Tutti prestano il loro impegno come Volontari. La Giornata Mondiale del Diabete è una delle poche nel suo campo a non sollecitare contributi ma anzi a offrire gratuitamente servizi.
Durante la giornata del diabete nelle centinaia di gazebo e banchetti organizzati in tutta Italia dai Volontari sarà possibile valutare il rischio di sviluppare il diabete nei prossimi anni riempiendo un semplice questionario e ricevere depliant e materiale informativo dedicati alla prevenzione e alla corretta gestione del diabete. In oltre città si organizzami anche  conferenze, eventi che invitano all’esercizio fisico e perfino serate teatrali.

Chi la organizza?

La Giornata Mondiale del Diabete è organizzata da migliaia di Volontari: persone con diabete, medici e infermieri che organizzano eventi in oltre 500 città d’Italia. Il coordinamento delle iniziative è svolto da Diabete Italia.
Il 14 novembre, in occasione della Giornata Mondiale del Diabete, iniziano i DIA DAYS, cioè una settimana interamente dedicata allo screening gratuito della glicemia.
Anche noi abbiamo deciso da dare il nostro contributo, consapevoli che soprattutto in questo caso la prevenzione possa davvero fare la differenza non solo in termini di efficacia della cura, ma anche nello stile di vita del paziente. Dal 14 al 20 novembre sarà possibile eseguire in tutte le farmacie affiliate alla Rete Valcomino, il controllo gratuito delle glicemia in regime di autoanalisi, per far emergere i casi di diabete non ancora diagnosticati e individuare i soggetti a rischio.
L’obiettivo della campagna, che dovrebbe ricevere il patrocinio del Ministro della Salute e avere per testimonial lo stesso ministro Lorenzin, è ovviamente quello di dimostrare empiricamente, sul campo, che le farmacie possono offrire un importante contributo non solo all’appropiatezza (avvio tempestivo dei trattamenti), ma anche al contenimento dei costi a carico del Ssn per ricoveri e complicanze evitate.  

Info sull'Autore

get in touch

Show Buttons
Hide Buttons